Strategie di prezzo di marketing

Le strategie di prezzo di marketing sono concepite per ottenere il massimo vantaggio applicando un prezzo equo ai tuoi prodotti per te e i tuoi clienti. Questi variano nel tempo, le fluttuazioni del mercato, i diversi tempi e la situazione economica della popolazione. Poiché un prezzo finale non può essere mantenuto per sempre, i prezzi devono essere fissati secondo strategie adeguate al momento, al prodotto o alla clientela. Di seguito spieghiamo le basi per avere successo.

Le basi delle strategie di prezzo del marketing

  • Più alto è il prezzo, minore è la domanda. È il principio di base delle strategie di marketing dei prezzi che più una cosa è costosa, meno persone sono disposte o in grado di pagare per qualcosa. Tuttavia, un prezzo ridotto è più conveniente per più persone.
  • Devi ottenere il prezzo giusto o il prezzo equilibrato. Per avere successo nelle tue vendite dovrai trovare quel prezzo sufficientemente basso da essere pagato dal cliente, puoi ottenere il massimo da esso e la concorrenza è leale. Attenzione a ridurre eccessivamente il prezzo, perché può anche generare sfiducia.
  • Utilizza più di una strategia per evitare di rimanere bloccato. Ci sono molte variabili da tenere in considerazione in un prezzo: offerta, domanda, costi di produzione, tasse... e anche se hai in mente un prezzo che i clienti possono ricordare e che può attirare la loro attenzione, non è possibile.
  • Fidelizzare i clienti è sempre l'opzione migliore. Convincere un cliente ad acquistare di nuovo i nostri prodotti è come utilizzare l'energia rinnovabile. Ancora meglio, perché attraverso il passaparola, quella persona farà anche marketing inestimabile.

3 strategie di determinazione dei prezzi di marketing che funzionano:

Per comprendere meglio ogni tipo di strategia, accompagneremo la spiegazione con un esempio che lo chiarisca, dal momento che siamo tutti consumatori e ci hanno colpito sia nel bene che nel male.

Prezzo relativo alla concorrenza

Una delle basi del marketing è analizzare la concorrenza per superarla. Nel caso dei prezzi, l'ideale potrebbe essere il contrario. Esistono tre modi per impostare i prezzi dopo aver conosciuto il prezzo che la concorrenza applica ai prodotti:

  • Offri un prezzo inferiore. È attraente per i clienti e un gran numero di loro può essere ottenuto, non solo di nuovi, ma anche rendendoli fedeli alla nostra azienda e facendoli uscire dalla concorrenza.
  • Offri un prezzo più alto. In questo caso, l'accento dovrebbe essere posto sui vantaggi extra e sui differenziatori che esistono tra i prodotti di diverse aziende. Il cliente deve sapere che sta pagando di più ma ne vale la pena.
  • Prezzo medio. Un prezzo medio sarebbe simile o uguale a quello del resto dei marchi nella nostra nicchia di mercato. Match lascia la decisione di acquistare dal nostro marchio o dalla concorrenza nelle mani del cliente. È una buona opzione se crediamo che in questo modo si raggiunga la massima redditività perché offrire un prezzo più basso significherebbe perdite. La strategia di marketing dovrebbe essere più forte in altri modi.

È una delle strategie di marketing pricing più implementate perché le nicchie di mercato hanno un certo numero di acquirenti da distribuire tra tutte le aziende.

Prezzi fissati dal neuromarketing

È una delle strategie più antiche, ma funziona ancora ed è per questo che viene ancora utilizzata. Ci sono due modi per applicarlo:

  • Prezzi alti in modo che il potenziale cliente presuppone che la qualità gli vada bene. I marchi di abbigliamento più famosi lo implementano con successo, poiché la qualità tra la fascia media e loro con rispetto al prodotto è molto ridotto. L'unica cosa che aumenta è il prezzo per portare quel marchio specifico e quindi hanno margini di profitto elevati. Resta inteso che questo marchio è buono e la psicologia è molto forte, soprattutto se applicata a livello collettivo.
  • Prezzi arrotondati a 95 o 99 centesimi. Una di queste due varianti è praticabile, anche se di solito viene utilizzata quella che arrotonda il prezzo a 99 centesimi, poiché si guadagnerebbero 4 centesimi rispetto all'altra applicando lo stesso concetto. Se un prodotto ha un prezzo di 19,99 €, il cliente penserà che è molto più economico che se costa 20,00 €. La differenza di quel centesimo fa sembrare che il prezzo sia di circa 10 anziché 20 per non aver visto i primi 2 sull'etichetta.

Da idnovate mettiamo a tua disposizione un modulo per la gestione dei prezzi web. In questo modo sarà più facile arrotondare sia il prezzo dei prodotti che le spese di spedizione, farlo per categoria, solo con determinate valute o in sconti. Le strutture che fornisce per applicare le strategie di marketing dei prezzi sono famose.

Strategia di prezzo dinamica

Se hai intenzione di utilizzare questo modo per valutare gli articoli su un sito web, idealmente dovresti sapere fin dall'inizio che funziona in questo modo. I clienti comprenderanno meglio le modifiche e accetteranno i termini in base alle quali cambiano. Con questa strategia puoi ottenere maggiori profitti da qualcosa che potrebbe avere un prezzo fisso.

Il miglior esempio per comprendere questo dinamismo sono le compagnie di trasporto private come una compagnia aerea. In determinate condizioni i prezzi cambiano, ma al cliente viene comunque mostrata una fascia in modo che possa scegliere quella che ritiene più accettabile. Ad esempio, il prezzo di un viaggio in aereo cambia se si tratta di un giorno feriale, di un fine settimana o di un giorno festivo. Nello stesso giorno c'è anche una differenza di orario.

Queste modifiche saranno convalidate dalla persona che accetta uno qualsiasi dei prezzi. Potrai scegliere la convenienza piuttosto che spendere più soldi o viceversa. Avere questa scelta aiuta il cliente a sapere che sta pagando un prezzo equo per un servizio.

Per trovare altri moduli che aiutano a gestire i prezzi o a effettuare pagamenti, continua a visitare il nostro negozio. Abbiamo tutto ciò di cui hai bisogno per avviare la tua attività e decollare.

Commenti (0)

Nessun commento in questo momento

Nuovo commento

Stai rispondendo a un commento

WhatsApp